PROGETTO COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA - https://europa.eu/

Repubblica Italiana - collegamento esterno al sito ufficiale del governo italiano
Regione Lazio - collegamento esterno al sito ufficiale
Programma Operativo cofinanziato dal FESR la Regione Lazio - collegamento esterno al sito ufficiale
Repubblica Italiana - collegamento esterno al sito ufficiale del governo italiano
Regione Lazio - collegamento esterno al sito ufficiale
Programma Operativo cofinanziato dal FESR la Regione Lazio - collegamento esterno al sito ufficiale

LAerospaZIO

FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Programma Operativo Regionale del Lazio

LAerospaZIO sito ufficiale

eRAD

L’obiettivo del progetto eRAD è l’utilizzo delle sorgenti di elettroni, disponibili presso l’OdR cardine INFN-LNF, per misurare il comportamento e la resistenza di componenti elettronici destinati ad essere sottoposti alle radiazioni in ambiente aerospaziale.

Tali misure hanno una rilevante importanza per stimare il ciclo di vita degli apparati elettronici che saranno applicati nelle missioni spaziali di lunga durata, laddove gli elettroni di origine solare (Solar Energetic Particles, SEP) e gioviana possono generare danni con riferimento alle dosi da ionizzazione (TID, total ionizing dose).

I valori e risultati acquisiti con tali misurazioni saranno confrontati con omologhe misurazioni effettuate con i fotoni al fine di definire soglie comparative di resistenza e relativi indicatori identificati dai partner del progetto (ASI ed IMT s.r.l.).

Le aziende del comparto aerospaziale, sia regionali che extraregionali, potranno così disporre di servizi e competenze tecniche di altissimo livello tecnologico e conformi ai più elevati standard applicabili, evitando di doversi recare presso facility omologhe che si trovano al di fuori del territorio nazionale. 

 (Sovvenzione 857.597 euro - Spesa 1.137.866,65 euro).

Partner e referenti tecnici del progetto:

INFN-LNF

INFN-LNF

B. Buonomo

ASI

ASI

R. Carpentiero

IMT s.r.l.

IMT s.r.l.

G. Cucinella

“Assolti tutti gli obblighi di pubblicità, avviati formalmente i Progetti il 11/06/2020, firmati gli atti di impegno il 23/09/2020, giunti alla decima riunione plenaria del partenariato il 29/04/2022 (quest’ultima svolta per la prima volta in presenza), nonostante la sfida insidiosa posta sullo svolgimento delle attività dalla pandemia Covid-19, le attività procedono attivamente.

I Progetti hanno oramai superato la settima consuntivazione tecnica trimestrale e la terza rendicontazione amministrativa semestrale.

Tre Progetti (W-SHIELDSOLE e MUSE) si sono conclusi l’11 giugno 2022 e stanno procedendo con la rendicontazione del Saldo, oltre che con la finalizzazione della relazione tecnica dell’VIII trimestre, ovvero quella finale.

Agli altri Progetti sono state concesse proroghe di durata in conseguenza delle quali :

  • eRAD terminerà l’11 ottobre 2022;
  • MAGICNAVSPACE-H ed il Progetto Comune termineranno l’11 dicembre 2022.

Ai sensi di quanto previsto nella Legge 4 agosto 2017 n. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) art. 1, commi 125-129 “Obbligo di comunicazione per aiuti e contributi pubblici”, si segnala che nel 2021, l’Agenzia per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile ha ricevuto dalla Regione Lazio – Assessorato Sviluppo Economico e Attività Produttive (Amministrazione erogante), per il tramite di Lazio Innova S.p.A. (Organismo gestore), i contributi alla spesa per la realizzazione dei Progetti riportati nella tabella che segue.

Progetto

Contributo 2021

Progetto Comune

€ 23.558,40

MAGIC

€ 52.604,99

SOLE

€ 18.480,00

W-SHIELD

€ 6.603,20

MUSE

€ 4.391,20

ENEA

Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile
Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 ROMA Italia

Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali

C.R. ENEA Casaccia
Via Anguillarese 301
00123 Roma (RM)

sostenibilita.enea.it

© 2020 ENEA
feedback